Il 19 aprile presso l’ITT Buonarroti-Pozzo di Trento si è tenuta “Eureka! Funziona!”, la gara di costruzioni tecnologiche promossa da Federmeccanica con il patrocinio del MIUR e portata in Trentino da Confindustria Trento. Sull’onda dell’entusiasmo ottenuto dalla vittoria della precedente edizione che ha visto gli alunni di 4C delle Segantini aggiudicarsi il premio riservato alla categoria classi quarte (vedasi l’articolo dedicato all’evento), i piccoli inventori della 5C hanno voluto provarci anche quest’anno! Il “magnetismo” è stato il tema scelto per l’edizione 2019 di “Eureka! Funziona!”. Utilizzando i materiali del kit fornito da Confindustria (elastici, calamite, fili in metallo, tondini e asticelle di legno, dischi di cartone e altri oggetti di recupero), la squadra di 5C formata da Youssef, Benedetta, Ginevra, Pietro, Daniele e Sofia C. ha realizzato un giocattolo, o meglio dire un gioco, chiamato “Lama” (LAbirinto MAgnetico). Tutta la classe, in realtà, ha partecipato al progetto contribuendo a sviluppare le idee proposte non solo sul piano tecnologico. Si è lavorato, infatti, per collocare il gioco in una dimensione narrativa creando personaggi e situazioni originali. Ne è nata una storia (un racconto tra il fantascientifico e il poliziesco) che è stata illustrata dai bambini e poi riutilizzata all’interno di un video creato per promuovere il gioco.

Eureka Funziona 2019

Nove sono stati gli istituti che hanno aderito quest’anno al Progetto “Eureka! Funziona!”: IC Arco, IC Cavalese, IC Borgo Valsugana, IC Lavis, IC Levico Terme, IC Bassa Anaunia - Tuenno, IC Trento 7 - Meano, IC Fondo Revò, IC Cembra, per un totale di 350 studenti! Alla gara hanno preso parte 113 bambini suddivisi in 21 team. 79 sono state le invenzioni presentate. Il momento della gara è stato vissuto dalla rappresentativa della 5C con grande entusiasmo ma anche con una certa trepidazione.

Ciascuna delle squadre dei vari istituti in gara ha risposto alle domande dei giurati mostrando dal vivo le funzionalità del gioco creato. Prima della premiazione, come lo scorso anno, c’è stato il tempo di visitare i laboratori dell’ITT e scoprire le modalità di utilizzo di alcuni degli strumenti e delle attrezzature presenti. Quindi si è arrivati al momento della proclamazione dei vincitori. Queste sono le classi vincitrici delle tre categorie scelti dalle giurie e premiate dalla vicepresidente di Confindustria Trento Stefania Segata:

  • IC Fondo Revò con il gioco “Trattoreureka” per le classi terze;
  • IC Bassa Anaunia - Tuenno con il gioco “SLAT La nave spazzina” per le classi quarte;
  • IC Lavis con il gioco “Funivia magnetica” per le classi quinte.Videoclip Lama

Sebbene quest’anno la 5C non sia riuscita nell’impresa, l'esperienza vissuta ha comunque rafforzato nei bambini quella spinta (già affermatasi lo scorso anno) nel sperimentare idee e trovare soluzioni creative/tecnologiche nel contesto di un forte lavoro di squadra. Meritano un ringraziamento particolare i genitori degli alunni che hanno supportato i bambini nelle fasi di preparazione dei materiali laddove c'è stato il bisogno di maneggiare strumenti piuttosto rischiosi per la sicurezza (es. trapano, sega, taglierino).

Per avere un’idea sulle fasi della realizzazione del gioco e visionare alcuni scatti relativi ai momenti della gara, vi consigliamo di vedere le fotogallery in allegato. A questo indirizzo, o cliccando sull’immagine qui a fianco, è possibile invece vedere il videoclip creato per lo spot promozionale del gioco "Lama". Buona visione!