Anche lunedì 31 luglio, la scuola Segantini si è animata della voce gioiosa ed allegra dei bambini! Infatti, alle ore 9, puntuali come un orologio svizzero, i bambini, accompagnati dai genitori e pure dai nonni, si sono presentati davanti al cancello, ad Ovest, della scuola. L'attività che stuzzicava la curiosità dei bambini, era la raccolta delle zucchine, che avevano messo a dimora, nell'orto circolare, alla fine di maggio. Sì, perché la scuola Segantini, insieme all'aiuto ed alla collaborazione di alcuni volontari, in autunno dell'anno scorso, ha realizzato un orto esattamente circolare. Questo orto è formato da 6 spicchi di aiuole, con al centro una grande colonna, dalla quale escono, rigogliosi, dei fiori perenni. L'orto è posizionato, ad Ovest, nel cortile della scuola. Il progetto era quello di creare un " orto-giardino ", dove fiori, piante aromatiche e piante da orto, crescessero in armonia e dove bellezza ed utilità, fossero aspetti da coltivare, con eguale sensibilità e riguardo! Anzi, a dire il vero, i bambini hanno avuto l' occasione di scoprire che anche i petali delle margheritine e delle violette, sono buoni da aggiungere all'insalata; come il timo, il basilico, il rosmarino, presenti nell'orto, sono deliziose erbe aromatiche che aggiungono gusto alle pietanze! Inoltre, durante la primavera, i bambini bielorussi, che ogni anno, trascorrono un mesetto ad Arco, per poter respirare aria buona, avevano contribuito, alla pulizia dell'orto. Infatti è stata molto bella questa condivisione di attività manuale, alla quale i bambini bielorussi, si sono dedicati con generosità e con spirito davvero operoso! Pensate che in un'ora, collaborando con i nostri alunni, avevano riempito, ben 2 grandi sacchi neri, di ortiche ed erbacce!

orto segantini1

Attualmente l'orto ospita le piante di zucchine che stanno facendo la parte da leone, le zucche ornamentali, i cetrioli, le patate, i peperoncini piccanti, le piante aromatiche ed i fiorellini che spuntano dalla paglia, che ricopre la terra, per tenere il terreno un po' umido. Questa attività che ha coinvolto alunni di più classi, ha goduto pure dell'aiuto di Armando Righi, un vivaista di Pratosaiano, che ha donato piantine speciali e piene di energia sana, visto che Armando, lavora solo con il metodo biologico! I due prossimi incontri sono programmati per lunedì 16 e 21 agosto, sempre dalle ore 9 alle ore 10 e in queste 2 date, è prevista la raccolta delle patate, dei peperoncini piccanti, dei cetrioli ed ancora delle zucchine!!! L'attività proseguirà anche durante il prossimo anno scolastico. Infatti in autunno, si prevede la messa a dimora delle verdure invernali, che in compagnia di 50 bulbi di tulipani, che dormono già nel terreno, saranno dai bambini accudite e scrupolosamente osservate, nella loro crescita. Ortolani si diventa, non si nasce e con l'entusiasmo e la buona volontà, si riesce a fare un ottimo lavoro che rimarrà certamente nella memoria dei bambini, nella possibilità di vederlo, piacevolmente riemergere, in età adulta!